Qual è il tuo super potere?


Super Potere = Consapevolezza Energetica


Parto da un piccolo aneddoto, lasciatemi discorrere (tanto ormai sapete che scrivo così, vi porto a spasso e poi concludo con effetto WOW! 🎉 e tanta modestia...)


L'altro giorno ero al telefono con una amica che conosco da poco a dire il vero e mi diceva: "Vedo le tue foto con tutte quelle belle persone, quegli sguardi e mi chiedo... chissà se sarò anche io bella così nei tuoi ritratti... ?"


E io ridevo simpaticamente perché penso a quello che sta dietro a quegli sguardi.


Mi ricordo ogni momento davanti a una persona in cui il suo animo esce fuori e risplende.

Magari non dura tutto il servizio. Ma quel momento magico basta e avanza per creare la foto perfetta per lei o lui.


Come qui: in questa foto c'è Lorenza che ho sempre ammirato per quanto è cool e ai miei occhi disinvolta e padrona della sua immagine.


( A proposito: ricordati di seguire la mia pagina Instagram dove pubblico contenuti visuali insieme a parole. #ritrattieracconti > clicca sulla foto sotto per accedere direttamente al mio profilo ❤️ )




Ecco, vi dicevo che qui c'è Lorenza che adoro per la sua capacità di essere così a suo agio davanti all'obiettivo e anche di persona è una donna che è a suo agio col suo aspetto e la sua femminilità.


La invidio bonariamente un po', perché io invece sono sempre stata un goffo "maschiaccio".

A volte questo mi è pesato finché non ho capito che accettare anche i miei lati goffi e introversi mi rende più me stessa. È il mio super potere perché attiva la mia empatia (a volte fin troppo).



SUPER POTERE


Per dirla con altre parole: io non potrò mai essere Lorenza, ma posso fotografare Lorenza e farla sentire e sembrare una diva del cinema perché io la vedo così.


Questo è il mio super potere che ha a che fare con la mia energia, il mio modo di vedere le cose e le persone, di parlare e comunicare con chi mi sta intorno.


Tutto deriva dal mio percorso di vita e da come energeticamente ho deciso di viverlo.



CONSAPEVOLEZZA


Solo da poco ho capito che molte scelte che pensavo di aver fatto con cognizione di causa sono state dettate, invece, dal reiterare inconsciamente delle dinamiche che mi portavo appresso dal passato.


Come quando sono tornata da Dublino "per amore" e invece tutto il mio corpo e la mia pancia mi dicevano di restare in Irlanda.


I miei copioni, tutto quello che conoscevo in quel momento mi portava a scegliere di tornare, presa da sensi di colpa e voglia di mantenere parole date anche se dentro di me sapevo che non era un bene.


Quanti sbagli facciamo nella vita perché decidiamo di sovrascrivere quello che il nostro corpo e la nostra energia primordiale ci stanno dicendo?

(Scrivimi e raccontami per non lasciarmi sola nel disagio di aver "sbagliato", raccontami come sei rinata dopo tutto.)


Ma sai cosa? Dobbiamo perdonarci per questo! Dobbiamo avere "Voglia di Rinascita"


E due cose ci aiutano a farlo e a proseguire con resilienza e tornando a vivere in "full power mode".


Questo, almeno, è quello che mi pare di aver capito in questi ultimi 10 anni di vita e voglio condividerle con te:


  1. Accettare di sentire la nostra energia = prendere consapevolezza del nostro corpo e delle nostre intuizioni;

  2. Individuare il nostro super potere e quello che può fare per noi e per gli altri.


🌿🌿 Hai già visto gli altri blog post su questo argomento e i temi correlati?

Ecco qua qualche suggerimento: vai!



ENERGIA: Introversione e estroversione

Una scoperta che ho fatto in questo periodo, durante la quarantena: estroversione e introversione hanno a che fare con l'energia.


Ho sempre pensato che fossero due indicatori legati al modo di affrontare il mondo con più o meno capacità di socializzare.

Per questo mi sono sempre sentita (e anche tanti test di personalità fatti più o meno per diletto negli anni confermano) una estroversa.


La verità, che mi ha messo davanti agli occhi la quarantena, è che io sono una introversa estremamente socievole.


Cosa significa? Com'è possibile che per circa 3 decenni e mezzo di vita io abbia pensato il contrario?


Beh, significa che la consapevolezza dell'energia che metti nelle cose e che la vita che vivi ti richiede potrebbe essere diversa da quella che il tuo corpo ha scelto per te.


Ti trovi affaticata la sera, ti sembra di non aver combinato niente, sei frustrata davanti ai social pensando che gli altri stiano facendo chissà cosa e tu no, hai voglia di mollare tutto e scappare ai Caraibi?


Se sì, ti dico subito che anche ai Caraibi avresti gli stessi problemi elencati sopra se non fai niente per prendere coscienza che tutti questi disagi derivano da come affronti le cose: probabile che tu sia una introversa che usa un livello di energia da estroversa e quindi la finisci subito. Le persone ti drenano.

(Probabile, ho scritto... è solo un modo per darti degli spunti: pensaci e fatti supportare da un/a professionista su questo: counselor, terapeuta possono essere molto utili per scoprire queste dinamiche interiori e vivere meglio.)


Per quanto mi riguarda, in parole povere: io ho un livello di energia alto quando posso avere il tempo di ricaricarmi.

Non posso sempre stare in prima linea.


Ogni tanto ho bisogno di salire sull'albero (come Cosimo nel capolavoro di Calvino Il Barone Rampante) e prendermi il mio tempo.


Sono sempre molto socievole anche se chi mi sta intorno pensa che io sia arrabbiata o sfuggente.


Ritirarmi sull'albero è qualcosa di cui ho sempre avuto bisogno senza averne consapevolezza e per questo mi sentivo molto il colpa (40 anni, hello?) mentre ora che ho preso in mano questo aspetto della mia vita prima di tutto non ne ho più paura e secondo, so come gestire le emozioni che provoca in me e negli altri.


Ho voluto condividere con te questo aspetto perché per me, nonostante lauree, master, formazione umanistica, anni di lavoro e via dicendo, questa cosa non era chiara fino a marzo 2020.


Ora questo è una miniera d'oro che rafforza il mio super potere: la capacità di introspezione che mi aiuta a "stare con l'altro/a empaticamente" e quindi a essere la fotografa che tutti mi riconoscono di essere (paziente, accogliente, sorridente e anche direttiva quando serve) al tuo servizio, si amplifica con la Consapevolezza Creativa di sapere da dove arriva quella energia.



PER RIASSUMERE:


Come trovare il tuo super potere?


Il mio consiglio è abbandonare l'idea di essere perfetta/o e di essere quella che sei: tu conosci già tutte le risposte, le hai dentro di te e le senti prima ancora di pensarle con la testa.


In special modo nel Personal Storytelling e nel Personal Branding, o nella gestione dei tuoi account social (Instagram in primis) questo fatto è basilare per raccontarti con AUTENTICITA', questa parola che sento da anni e anni nei manuali di Storytelling ma che comprendi solo se passi da un lavoro su di te.


Non è (solo) marketing, è potere anche spirituale, energetico. Sei d'accordo?



Raccontami qui qual è il tuo superpotere, qui o su Instagram!


E se vuoi fare un percorso di narrazione autobiografica o di recupero dei tuoi poteri creativi tramite scrittura e fotografia scrivimi!


⬇️⤵️ Love you!

Una volta al mese, contenuti che mando solo agli iscritti, no spam: # solocosebelle


| Milano (20142) | visualstory1@gmail.com | telefono: 00393500837010 | P.IVA 09815480968 |