Torna a te stessa

La fotografia di ritratto: un momento fermato nel tempo.


Datti tempo, fermati.

Quando tutto scorre veloce e le emozioni prendono il sopravvento hai un modo per tornare a te stessa. Fermati.

Respira.

Stai nel qui e ora.

Il prima e il dopo non esistono.

Ci sono solo nella misura di quanta saggezza ti ha dato il passato e il coraggio che ti darà il futuro.


Fermati.

Respira.

Guardati.

Amati...


...Torna a te stessa.


A volte capita che dopo il servizio di ritratto io mi trovi a pensare all'esperienza avuta insieme alla cliente.

Questo crea una magia di rimbalzo, tra lei (o lui) e me che la fotografia rende palese.


A volte questa cosa prende una forma ancora più concreta quando arrivano delle parole d'amore che raccontano l'esperienza che offro meglio di qualsiasi parola potrei scrivere io.

Il percorso di tornare a te stessa è un percorso che ha nella fotografia di ritratto un momento particolare, legato all'esplorazione del tuo mondo immaginale esteriore.


Ha a che fare, profondamente, anche con la tua interiorità e ai modi in cui ti vedi.


C'è qualcuno che ami che ti guarda male?

Questo potrebbe portarti a volerti meno bene, col tempo, ad accettare questa cosa.

Potrebbe portarti a pensare di non essere "abbastanza".

Addirittura potrebbe distorcere l'immagine che tu stessa hai di te facendoti vedere solo i tuoi presunti difetti e non lasciando spazio a tutto il buono.

Dopo un po' anche tu inizi a guardarti male, o peggio, a volerti male.


NON LASCIARTI INGANNARE!

Riprenditi il tempo per trovare contatto con la tua anima e scoprirai che anche un servizio di ritratto è proprio quello che ti serve per ricominciare a riprenderti cura di te.