Soluzioni di luce creativa in studio

Come creativa ho sempre bisogno di provare nuove soluzioni e di tanto in tanto sperimentare nuove cose, può essere:

  • tecniche di luce creativa,

  • outfit particolari o nuovi da proporre poi alle clienti,

  • un modo nuovo di sovrapporre degli sfondi dipinti a mano


cose così che tengono sempre viva la capacità di pensare a nuove idee.

Quando faccio le prove di luce in studio non so mai cosa succede, magari non avrò neanche una foto buona da pubblicare o magari non saprò scegliere perché le avrò tutte belle già in camera.


Ecco, l'ultima volta che mi sono presa una mezza giornata creativa in studio è andata proprio così: ho davvero tante bellissime immagini creative da mostrarvi su questi schermi a breve.

Sono molto felice perché alcune soluzioni le posso proporre anche a voi amiche per darvi dei ritratti unici e irripetibili.

Sì, irripetibili, neanche io riuscirei a fare due volte la stessa foto utilizzando alcune condizioni di luce particolare, quindi il valore del ritratto ne trae sicuramente vantaggio.


Ecco, oggi vi lascio una delle prime foto fatte con Laila quel giorno, già post prodotta, e un trittico che è uno screenshot dal programma che uso per visualizzare gli scatti e scegliere.


Fantasmi

Questa è la prima immagine che è subito piaciuta sia a me che a Laila perché è così particolare e interessante.

La particolarità dell'immagine nasce dagli effetti di luce che si sono creati usando dei tempi più lunghi e muovendo la fotocamera mentre scattava.

I volti che si vedono sono come dei fantasmi che escono da lei, un po' inquietante, ma penso che nella vita artistica la parte più interessante sia data anche da una quota di inquietudine che l'opera rappresenta.

Voi che dite?

Vi piace? Vi lascia qualche spunto di riflessione?

Commentate sotto se avete voglia e ricordatevi di lasciare un cuore a questo blog post, significa tanto per me!

ritratto fotografico con luce creativa

Trittico di luce

Questo altro set di immagini è stato creato con la stessa tecnica di luce mista, utilizzando però un LED Neewer rettangolare. Questo LED è molto interessante perché sviluppa una ottima luce fotografica senza dominanti ma è meno potente di Stella ProLight 2000 che è una luce molto prestante, soprattutto a tutta potenza.


Le immagini che vedete sono come uscite dalla fotocamera, ho infatti creato uno screenshot proprio per questo blog post.


La tecnica consiste nel scattare contemporaneamente con due luci:

1 flash da studio montato su beauty dish con tessuto riflettente per rendere la luce leggermente più soffice

1 luce continua con gel di diversi colori in base alla "grafica" che si vuole creare.


Io personalmente adoro il primo ritratto con la luce viola che attraversa gli occhi di Laila (quella al centro).

Potrebbe essere un occhiale da sole avveniristico oppure una maschera o una benda...

A voi quale delle 3 piace di più e perché?

Fatemi sapere!


Appena possibile riprenderò queste immagini e creerò un post del giovedì facendovi vedere il prima (questo qua) e il dopo (da creare) la post produzione.

Non vedo l'ora di poter elaborare queste immagini, anche se a mio parere sono già molto belle così!


mix luce creativa in studio

Lasciami un commento se queste immagini ti hanno colpita o se sei un/a fotografo/a e hai qualche curiosità sulla realizzazione sarò lieta di rispondere alle tue domande.

Ricordati che hai anche la possibilità di fare delle sessioni di mentoring con me 1:1 o in gruppo durante le mie masterclass.

Trovi tutto alla sezione "per fotografi" qui sul sito.

Ti aspetto!




| Milano (20142) | visualstory1@gmail.com | telefono: 00393500837010 | P.IVA 09815480968 |