Rientrare (a lavoro) dopo le ferie

Riprendere le redini delle attività quotidiane


In questi giorni mi sto rendendo conto sempre più di quanto sia difficile, a volte, tornare a regime nel lavoro e riprendendo le abitudini degli impegni quotidiani dopo un periodo di ferie.

Non che la vita della freelance non sia costantemente basata sull'avere in mente - 24/7 - il proprio business, ma durante le ferie io rallento e cerco di godermi il tempo che posso finalmente passare tutto il giorno con la mia famiglia.


Tornare a regime è quindi sempre un mix di gioia (sì, quant'è bello tornare a lavorare quando ami quello che fai?) ma anche di quella fatica del sapere che non ti sarà concesso dalla natura delle cose e del tuo lavoro, di distrarti o "abbassare la guardia" per molti mesi prima di poter ritornare a decelerare un pochino in estate magari.


Per cui, sto facendo delle cose, diciamo che sto applicando delle piccole strategie, per tornare efficiente ma serena e ho pensato che potrebbero essere utili anche a te che mi leggi.


(PS: grazie! Perché il blog, da quando l'ho ripreso in mano con costanza lo scorso settembre 2019, ha avuto un aumento di traffico del 230% - una percentuale che non mi aspettavo e che mi rende molto felice anche perché è abbastanza costante in questo momento.

In questo blog parlo di cose che amo, di quelle che ritengo utili per te che leggi e di quello che offro ai clienti. Dentro alla mia area di esperienza, se hai delle curiosità o delle esigenze per cui vorresti farmi delle domande, commenta i post o scrivimi una mail perché sarei molto felice di poter rispondere con dei blog post appositi).


Chiusa parentesi di doverosi ringraziamenti, torno alle piccole strategie che sto applicando per riprendere l'attività e provare a sbrogliarla budget annuale alla mano.


1. ORGANIZZATI BENE L'AMBIENTE DI LAVORO: butta il superfluo.

Se hai fatto come me, hai lasciato le cose sparse sia "fisicamente" che "digitalmente" e hai chiuso l'attività. Al rientro hai ritrovato tutto come l'avevi lasciato, con la problematica aggiuntiva che di alcune cose ti sei proprio dimenticata. Ecco, il rientro specie nel nuovo anno è un utilissimo momento per fare pulizia riordinando sia gli spazi di lavoro che i pensieri.

Per me sistemare, buttare post-it e cartacce che pensavo mi servissero e invece sono illeggibili, ripulire e dare "aria" magari comprando anche un bel mazzetto di fiori ornamentali è una delle cose che più mi aiuta a ripartire con slancio e senso di benessere.


2. MANGIA BENE e in modo salutare

Anche questa è una cosa che ho iniziato a fare da qualche tempo, soprattutto dopo essere rientrata dalla vacanza in Francia lo scorso agosto 2019 (stupenda la Bretagna!)

A me piace cucinare ma spesso mi trovo in situazioni in cui arrivo tardi, non sono organizzata, fa freddo (adesso a gennaio diciamo...) avrei voglia di qualsiasi cosa non ci sia in frigo o in dispensa.

Mio marito è uguale a me quindi la cosa non aiuta XD

Insomma, da qualche mese ho iniziato a preparare i pasti di tutta la settimana (parlo in particolare di verdure cotte e crude) tutte la domenica mentre preparo il pranzo.

Questo mi aiuta a essere super organizzata e non avere costantemente anche il pensiero di cosa preparare a cena durante la settimana a venire.

Tenendo conto del fatto che per raggiungere i tuoi obiettivi (sia nel nuovo anno che ogni qualvolta tu li voglia fissare) hai bisogno di essere determinata e organizzata, anche un "dettaglio" come l'organizzazione della tua giornata è in realtà molto più di un dettaglio ma un elemento importante che ti fa risparmiare tempo e ti libera dello spazio mentale.

Per preparare delle ricette sfiziose ho trovato un canale Youtube che mi è davvero piaciuto (sono vegetariane ma non è detto che tu non possa replicare le ricette inserendo proteine animali o prendere comunque degli spunti per preparare le verdure) e te lo voglio consigliare: Il goloso mangiar sano

Inoltre sono due ragazze giovani e preparate che mi stanno simpatiche!





3. SE HAI BISOGNO DI QUALCHE MOMENTO PER TE, PRENDITELO!

Non è detto che dobbiamo sempre seguire a tutti i costi dei regimi di vita super performante.

Se il tuo corpo o la tua mente ti chiedono di riprendere con dei ritmi un po' più lenti, fallo.

Fallo e basta. Datti tregua.

Spesso gli obiettivi migliori si raggiungono facendo dei piccoli passi per volta e eliminando il superfluo che pensiamo sia importante e invece non lo è: torna a leggere il punto 1. in alto e applicalo non solo allo spazio di lavoro ma anche al tuo mondo interiore.

Se essere buona con te stessa ti aiuterà a volerti più bene, sicuramente anche tutto quello che farai verrà meglio e di conseguenza tutti vedranno in te una nuova energia.

Questo è quello che ti aiuta davvero a realizzarti.

Fai spazio.

Respira.

Agisci.


Spero che questi consigli siano utili anche a te per rientrare a lavoro con più slancio e meno pressione addosso.

Lo so che siamo in un mondo che ci richiede tanti sforzi e a volte sembra di non farcela, ma ricordati che se ti concedi del tempo per ascoltarti e capire cosa il tuo corpo e la tua mente ti stanno dicendo, sarà sempre più facile proseguire la tua avventura con forza e determinazione.


Che ne pensi? C'è qualche strategia da rientro che applichi con soddisfazione e mi vuoi consigliare? Sono tutta orecchi!



| Milano (20142) | visualstory1@gmail.com | telefono: 00393500837010 | P.IVA 09815480968 |