Pensieri fantastici


Andare in altri mondi e altri luoghi


C'è una parte del mio lavoro che mi permette di lavorare prendendo ispirazione dal mondo "immaginale".


Grazie a narrazione, simbologia e colori, mixati in un contenitore creativo posso fare dei ritratti che abbiano, per me, una sola funzione e intento:


portare chi osserva in altri mondi e altri luoghi.



C'è anche una parte di questo lavoro che riguarda l'immaginazione e l'immaginario, come guidato da suggestioni antiche, fiabe, miti e racconti.


Seguendo queste intuizioni, riesco a tornare più a contatto con la parte sognante di me che vede immagini meravigliose nel sonno e qualche volta riesce a ricrearle in immagini.


Altre volte è il luogo in cui mi trovo a suggerirmi idee e storie che si aprono come pensieri non completamente pensati.


pensieri saturi.

pensieri perturbanti.


pensieri fantastici.

(vd. inteso come in Ceserani, 1997: "quel margine di incertezza che segue una frattura nella realtà")