I dettagli in un ritratto

I dettagli per un ritratto sono così importanti.

Parlano di amore per l'arte e di attenzione alle piccole cose che contano davvero per fare la differenza. Piccole parti di un'immagine più grande, com'è la vita; a volte un ritratto ha la funzione di dirci di non smettere di sognare, di essere vulnerabili e coraggiose allo stesso tempo.

Essere in grado di dire la nostra verità, anche quando preferiremmo non farlo, non è un compito facile se hai troppa paura di farlo. Rilascia la tua potenza, la forza che hai nel cuore e diventa quello che vuoi diventare.



Mi piacerebbe fotografarti nel modo in cui hai bisogno di vederti.


Questo perché, dopo anni di esperienza di studio con donne di tutte le età, non solo confido ma sono del tutto certa del potere del ritratto. Un po' lo devi volere, un po' devi lasciarti andare, sicuramente ti consiglio di scegliere con attenzione la professionista (o il professionista) che ti guiderà nella seduta di posa.


Non ho la bacchetta magica; quello che tutti mi riconoscono è una grande sensibilità e capacità di contenimento.

Non sono sempre stata così. Da ragazza ero timidissima e qualche volta quelle insicurezze tornano a farmi visita lasciandomi a pensare, momenti brutti, tristezza, sconforto che sono parte della vita e ancor di più della vita del libero professionista.


Ero introversa... sai cos'è che mi ha fatta cambiare?

La passione per la mia arte, per la fotografia e per quello che rappresenta per me e per te.

Seduti insieme a un metro e mezzo di distanza, in sala posa, a creare quella magia condivisa.


Sai cos'è che mi ha resa più forte?

Il fatto che quando le insicurezze tornano a bussare alla mia porta, adesso apro, saluto col sorriso e le invito a entrare.

La maggior parte delle volte, capita che non vogliano restare.




Per saperne di più sull'esperienza di ritratto posato o sui percorsi di personal storytelling e counseling, mandami una mail o chiamami.

Sono a tua disposizione per un incontro sempre gratuito e senza impegno da parte tua; non devi decidere se "comprare" o no. Devi provare a capire se il mio approccio e quello che ti offro ti interessano e fanno al caso tuo.

Siamo dentro a un discorso completamente empatico, accetto e dico di no, fa parte del gioco, quindi non farti problemi e contattami se quello che vedi e leggi qui nel blog e sul sito ti sta incuriosendo.


Non hai più tempo per decidere se percorrere o no la strada che ti trovi davanti. Devi buttarti, proprio adesso, è la strada stessa a chiedertelo. Ascolta la pianta dei tuoi piedi che calpesta il terreno piuttosto che i castelli in aria creati dalla mente. - Osho

| Milano (20142) | visualstory1@gmail.com | telefono: 00393500837010 | P.IVA 09815480968 |