Usa l'ingegno: visuals su LinkedIn

In questo periodo critico della nostra vita professionale ti stai abbattendo o stai usando l'ingegno?


Conosco persone che in queste settimane non si sono mai fermate, hanno forse solo rallentato i ritmi fisici ma la mente ha continuato a lavorare a mille.

Io per esempio ho fatto di più in questi ultimi due mesi che in altri periodi della mia vita che pensavo "fiorenti".


Sicuramente questo periodo di stallo avrà delle ripercussioni importanti, non sempre positive, sull'occupazione e le attività avviate.

Per cui, cosa fare in questo periodo così critico?


Il mio consiglio principale è usare l'ingegno.

Usare le risorse che tutti abbiamo a disposizione: uno smartphone e una connessione internet per progettare la propria carriera e eventualmente, ripensare alle proprie strategie.


Consiglio 1: impara a usare e sfruttare al meglio LinkedIn


LinkedIn è una piattaforma social, di cui il proprietario è Microsoft, che ti permette di collegarti con professionisti di ogni settore in qualsiasi parte del mondo.


LinkedIn attualmente conta 690 milioni di utenti in 200 paesi di tutto il mondo. Ecco un grafico tratto dal sito di LinkedIn che trovi cliccando sul link sopra riportato.




Non è strabiliante la quantità di opportunità che il corretto utilizzo di un tale network può portarti?


Come tutti i social network anche LinkedIn lavora su alcuni aspetti legati ai contenuti che condividi, ma non solo a quelli.

Per usare al meglio LinkedIn, infatti, devi impegnarti almeno un po' sia sulla parte di contenuti (fondamentale) che in quella operativa di creazione e mantenimento delle relazioni nel tuo network.


In questo post mi soffermerò soprattutto sulla seconda opzione, di cui la creazione di una parte visuale efficace è parte molto importante.


Consiglio 2: in LinkedIn usa foto profilo e di copertina adatte a te, al tuo ruolo e al lavoro che desideri.


Come consulente al ruolo e counselor, quando mi occupo dell'ambito specifico di orientamento al lavoro e bilancio delle competenze una delle prime cose che inizio a trattare col mio cliente è la creazione di Curriculum Vitae efficaci.

Negli anni ho capito che questo è un mio talento innato: aiutare gli altri a vedere delle cose di se stessi che non sapevano e supportarli nella capacità di iniziare a raccontarsi per quello che sono in maniera più strutturata e adatta al loro obiettivo professionale.


Questa competenza "narrativa" mi ha molto aiutata anche nel realizzare consulenze ad hoc quando parlo con clienti che si affidano a me per il loro servizio di ritratto professionale.