• Federica Nardese fotografa di ritratto milano

Una SUPER presentazione sul tuo sito/blog

Aggiornato il: 6 nov 2019


Qualsiasi sia la tua professione, arriva prima o poi inesorabile il momento di scrivere la pagina "about me" sul tuo sito, oppure di mandare una "mini bio" a qualcuno che te la chiede per i più svariati usi come per esempio:

una ospitata su un blog/sito di qualcun altro;

una intervista online o in radio;

la pagina di presentazione degli autori di un articolo o partecipanti a un libro;

la intranet aziendale;

il tuo gruppo di watsapp preferito (ammesso che questa cosa esista XD);

il tab "informazioni" sulla tua pagina Facebook;

la presentazione su LinkedIN;

e via così...

Allora voglio lasciarti qualche consiglio e suggestione che ho imparato scrivendo e creando anche la mia.

Spero ti siano utili:

IL TUO PUBBLICO PRIMA DI TUTTO

Il mondo online è molto complesso e nello scrivere la pagina "su di me" la prima cosa che dovrebbe venirti in mente non sei tu, ma il tuo pubblico.

Il principio per cui le persone utilizzando il web è basato sul trovare contenuti interessanti per risolvere i loro problemi o per essere intrattenuti.

Per fortuna o purtroppo, spesso, alla "audience" interessa molto meno chi scrive o produce un determinato contenuto rispetto al contenuto stesso.

Ovvio, nel momento in cui sei una persona competente che produce con costanza contenuti interessanti, il pubblico tornerà a trovarti nel tuo spazio e prima o poi cliccherà anche la voce del menù: "su di me".

Prima o poi ti vogliono conoscere, giustamente.

Ora, anche se la pagina si chiama "about me" la cosa che rende la tua presentazione online davvero interessante è che anche la tua presentazione sia utile a chi la legge.

Le persone sono egoiste, di base soprattutto online, non è un giudizio, è un dato di fatto, per cui, fargli capire che anche il tuo percorso di vita le aiuta in qualche modo è la cosa migliore che tu possa fare per far crescere il tuo sito/la tua attività online/il tuo blog.

Quindi nella scrittura della tua "about me" page, puoi per esempio farti qualche domanda potente, per esempio:

Chi è il mio mercato di riferimento? Cosa si porteranno a casa dopo aver visitato il mio sito? Cosa gli sto proponendo? Cosa gli sto fornendo?

Assicurati di rispondere a queste domande fin dall'inizio perché sono basilari per instaurare una relazione di fiducia a distanza, per rendere credibile il tuo racconto di marca (anche quando sei un solopreneur, freelance, libero professionista...) e fornire un quadro coerente che amalgama tutto quello che racconti in tutta la navigazione del tuo sito.

COSA TI RENDE UNICA?

Un'altra cosa fondamentale, che deriva dall'aver messo la audience prima di tutto, sarà la tua capacità di dire esattamente cosa ti rende unica.

Ci sono centinaia di migliaia di blog, siti, risorse là fuori:

  • Perché dovrebbero tornare da te?

  • Qual è il tuo valore aggiunto originale e speciale che ti rende speciale ai loro occhi?

  • Aggiungi dei link a delle risorse utili sul tuo sito, dagli modo di guardare qualche articolo, magari quelli che hanno più successo nelle tue statistiche, oppure quelli di cui vai più fiera.

  • Aiutali a vedere e rendersi conto sul lato pratico del fatto che è vero che il tuo sito/blog è unico... non dire solamente, mostra.

RACCONTA DI TE

A questo punto, dopo aver dato spazio alle esigenze della tua audience, è il momento di raccontargli un po' di te.

Questo è un passaggio fondamentale, indispensabile e va utilizzato con eleganza perché è il momento in cui il tuo pubblico ha bisogno di risuonare con te, con le tue esperienze e la tua storia di vita.

Non serve che racconti i fatti tuoi personali, se non vuoi, quello che serve è che la parte di storia che scegli di raccontare sia coerente con te e con l'obiettivo del tuo spazio online.

Deve essere autentica e fresca, quale esperienza puoi condividere in cui i tuoi lettori possano rispecchiarsi?

E ORA LA PARTE FONDAMENTALE A MIO PARERE (DA FOTOGRAFA, SAI, CI TENGO) AGGIUNGI ALMENO UNA TUA BUONA FOTO!

Hai raccontato tutta una serie di cose belle, ma ora?

Che faccia hai?

A meno che tu non sia Banksy, è basilare mostrarti!

Il tuo pubblico vuole sapere che faccia hai, come hai scelto di vestirti, qual è il tuo colore preferito, come lo porti... Insomma, tutto quello che abbina la parte visuale a quella scritta.

Quindi, ti prego!, includi almeno una tua foto.

E non sarebbe male anche condividere una o due foto del tuo spazio di lavoro perché alle persone piace vedere che sei un vero essere umano al quale potersi anche affezionare.

#bringtheloveback dicevano una volta...

FALLI TORNARE

Infine, dai al tuo pubblico l'opportunità di rimanere in contatto con te.

Se sei su qualche social tipo Facebook o LinkedIN e hai un tuo sito proprietario, questo potrebbe essere il posto giusto per invitarli a visitare anche quello. Anzi, molto meglio!

Il tuo sito è la tua vera risorsa: è tuo e tutto quello che ci crei dentro resta visibile a te e ai tuoi visitatori in modo molto più chiaro e veloce rispetto a qualsiasi altro social in cui le distrazioni e la concorrenza sono altissime.

Dagli comunque modo di sapere dove altro trovarti online (Facebook, Instagram, Pinterest, LinkedIN), falli registrare alla tua mailing list e includi ogni riferimento utile a ritrovarti rapidamente e senza sforzo.

E ORA CHE HAI LA TUA BIO DI PRESENTAZIONE, NON TI RESTA CHE CREARE CONTENUTI SEMPRE PIU' INTERESSANTI.

Già che ci sei, se vuoi un esempio vicino a questi suggerimenti e vedere come l'ho scritta io, perché non ti fai un giro nella mia pagina "about me"?

Sul mio sito, dato che il mio brand è visualstory, per coerenza del racconto di marca la trovi come "la mia storia".

Ti confesso che quella che trovi sul mio sito è una bio da me scritta e poi perfezionata da una copywriter di professione che l'ha resa davvero "wow!" in un modo che a me non sarebbe mai venuto in mente.

A volte lasciarsi guardare da un'altra persona che ti supporta nel processo di creazione del tuo brand è basilare per essere davvero efficaci.

Per questo, fammi sapere se scrivi la tua bio seguendo tutti, o qualcuno, di questi consigli: mandami un link alla tua pagina da leggere e se hai bisogno di una consulenza più approfondita, sono qui anche per supportarti nel tuo percorso di personal visual-storytelling.

Intanto, scarica il PDF interattivo con cui iniziare a pensare a cosa scrivere, buttare giù delle bozze e vedere come va.

Puoi scaricare il PDF da stampare cliccando qui, gratuitamente e direttamente, senza alcuna registrazione.

Se hai voglia di restare aggiornata con contenuti esclusivi anche via email, iscriviti anche alla mia newsletter, mi farebbe davvero piacere poter restare in contatto.

Ne mando una ogni 3 mesi circa per non intasarti la casella e darti solo contenuti davvero utili.


#raccontoimmaginale #counselingimmaginalemilano #counselingmilano #comunicazioneebrandingmilano #allaboutyou #obiettivi #existinphoto #lifecoachmilano #clientlove #narrazione #headshots #fotografiaprofessionale #personalstorytelling #personalbranding #ritrattoepersonalbranding #fotografomilano #bloggerfotografia

| Milano (20142) | visualstory1@gmail.com | telefono: 00393500837010 | P.IVA 09815480968 |

  • federica nardese profilo instagram fotografia di ritratto per donne vere
  • federica nardese fotografa ritratto counselor business pinterest page
  • federica nardese fotografa ritratto counselor canale youtube di fotografia e backstage